Una ricerca condotta in Australia all’Università di Adelaide da un gruppo di neuroscienziati dimostrerebbe che guardare negli occhi una persona, o toccarla, avrebbe un effetto positivo sulla sua risposta alle situazioni di stress e ansia, facendo scattare una risposta “calmante”.
Un esempio evidente è il modo in cui le mamme tranquillizzano i loro bambini solo con lo sguardo. Il contatto occhi-occhi innescherebbe una sorta di reazione chimica nel cervello, in grado di modificare i percorsi dei neuroni e stimolare la produzione di ossitocina e serotonina.

Partecipa al sondaggio
× chiudi